PICKAROCK

PickARock

Interfaccia utente tangibile

Referente

Gavino Paddeu, valorisation@crs4.it

Contesto

Sempre più spesso nelle mostre ed esposizioni il visitatore è invitato a toccare o anche a prendere in mano gli oggetti, quali per esempio manufatti o reperti geologici, che fanno parte dell’esposizione. Questo succede quando il messaggio informativo che si vuole trasmettere non si esaurisce nei testi e nelle immagini che li descrivono, ma si caratterizza maggiormente attraverso il senso del tatto e con la manipolazione fisica dell’oggetto. Il peso, la consistenza, la temperatura, la forma, possono essere realmente apprezzati solo rigirando un oggetto tra le mani. A tali oggetti sono sovente associate delle narrazioni storiche, scientifiche o fantastiche, in genere sotto forma di brevi video-documentari, che vengono attivati in associazione all’interazione dell’utente.

Descrizione

PickARock è un software per la realizzazione di esposizioni tattili. Particolari sensori connessi ad una scheda tipo Arduino, che possono essere scelti in base alla specificità dell’installazione, consentono di intercettare l’azione del visitatore su un oggetto (avvicinare la mano, toccare, sollevare) e convogliare contenuti video appropriati nello schermo o negli schermi associati all’installazione.
PickARock è stato presentato durante le seguenti manifestazioni organizzate dal Centro Servizi Promozionali per le Imprese e dalle Camere di Commercio di Cagliari, Nuoro e Oristano:

  • "La Sardegna dei Sensi", settembre 2013, Copenaghen (DK);
  • "Sensi di Sardegna", dicembre 2013, Berlino (DE);
  • Fiera di Cagliari presso lo stand del Centro Servizi Promozionali per le Imprese, maggio 2014, Cagliari.

Tratti innovativi

  • consente di gestire la presenza contemporanea di più persone dinnanzi all’installazione, gestendo le situazioni di conflitto (più persone che interagiscono contemporaneamente);
  • integrato con gli altri strumenti del framework X-Places consente di convogliare i contenuti su qualsiasi schermo nell’ambiente

Potenziali utenti

La duttilità del software consente di realizzare interfacce adatte a svariate tipologie di utenti, come ad esempio visitatori e guide in ambito museale o docenti e studenti in ambito didattico. Inoltre può essere direttamente utilizzato e personalizzato dai curatori di mostre, musei, esposizioni.

Settori d'impatto

Formazione (e-learning) - Turismo (musei, expo, fiere) - Informazione - Intrattenimento (aree di attesa) - Commercio (negozi interattivi).

Ulteriori risorse

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Questo sito utilizza cookie tecnici e assimilati. Possono essere presenti anche cookie profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa completa. Proseguendo nella navigazione (anche con il semplice scrolling) acconsenti all'uso dei cookie. This site uses technical and anonymized analytics cookies only. There may also be profiling third-party cookies. Please read the cookie information page to learn more about how we use cookies or blocking them. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close